Irlanda Forum

Informazioni utili su Irlanda. Lavoro, viaggiare, curiosità ed avvenimenti in Irlanda. Italiani a Dublino

Se ti piace condividilo

Ci trovi anche su

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Sondaggio

Secondo voi si trova ancora lavoro a Dublino?

 
 
 
 
 

Guarda i risultati


Trasferirsi in Irlanda con le carte in regola (?)

Condividere
avatar
scallyhd
Amante Irlanda
Amante Irlanda

Posts : 2
Join date : 05.03.14

Trasferirsi in Irlanda con le carte in regola (?)

Messaggio Da scallyhd il Mer Mar 05, 2014 9:53 am

Ciao a tutti sono nuovo sul forum, mi chiamo Marco, 33 anni, sono di Varese (di origini molisane) e lavoro come export manager in Italia (purtroppo), stavo pensando di levare le tende da una nazione che in cambio dei sacrifici fatti in termini di studi, esperienze in italia e all'estero, non ti ripaga di nulla, qui si usa dare il massimo per ricevere il minimo, ma proprio il minimo sindacale.

Essendo quindi stufo di combattere contro i mulini a vento, stavo pensando con mia moglie di emigrare, la cosa a me spaventa poco, visto che già nel 2008 ho preso il mio fagotto e sono andato in USA per 1 anno ad imparare l'inglese (e se non fosse stato per il worker visa difficile da ottenere, sarei rimasto lì), l'unica che mi fa pensare (solo pensare) è che lasciare la strada vecchia per la nuova... si sa...

Detto ciò penso di avere qualcosa da spendere in territorio irlandese, essendo laureato in economia, con ottima conoscenza della lingua inglese e spagnola e base del tedesco ed esperienza in campo marketing ed export, oppure forse può non essere così per me in Irlanda?

Siccome ho questo dubbio chiedo a voi quali consigli potreste darmi e cosa potrei aspettarmi dall'Irlanda, non vorrei ritrovarmi lì a lavorare per un call center e basta (all'inizio logicamente lo farei, non sono di palato fine).

Aspetto vostri preziosi suggerimenti.

Grazie a tutti
Marco
avatar
Donald
Fondatore
Fondatore

Posts : 174
Join date : 22.07.13
Location : Dublino

Re: Trasferirsi in Irlanda con le carte in regola (?)

Messaggio Da Donald il Mer Mar 05, 2014 2:08 pm

Ciao Marco,
benvenuto nel Forum.

Come hai appunto scritto, avendo già un lavoro in Italia per andare in Irlanda e non sapere cosa potresti trovare è qualcosa da tenere presente.

E' vero che in Italia, leggendo i vari commenti su questo forum non c'è questo affiatamento lavorativo e poi con il discorso politico etc etc. Forse in certi casi è ancora buono lavorarci, forse dipende un po dal lavoro etc etc. Purtroppo non sono piu' in grado di sbilanciarmi su quello che succede in Italia visto è da un bel po che mi sono trasferito.

Una risposta precisa su cosa potresti aspettarti qua nell'isola non esiste. Lavorativamente parlando, a volte conta molto la fortuna oltre che l'avere gli skills, esperienza lavorativa e titoli di studio richiesti per applicare per un lavoro e magari vincerlo. Capisci bene che se cercano un laureato in un certo settore non è che se mi presento ben vestito e ingelatinato mi assumono senza avere quella laurea. E' che molto spesso la sorte ci mette lo zampino.
Ho conosciuto Italiani che avevano anche potenzialmente le carte in regola ritornarsene in Italia. Alcuni erano poco motivati. Altri avevano gia la nostalgia del proprio paese, etc. etc. Altri provavano ad applicare ma piu' che del call centre non andavano avanti. C'è chi indubbiamente riesce a carpire l'occasione, sapersi vendere e ottenere un buon lavoro. C'è chi anche seppure in gamba, non arrivare a ciò che vuole fare. Penso che non vi sia una unica opzione e molto spesso non dipende nemmeno da noi stessi.

In linea generale c'è da considerare non solo il fattore lavoro ma anche quello sociale nel senso del vivere in un altro paese con diverse (spesso) abitudini, stili di vita etc,etc. Il meteo prima di tutto è ben molto diverso da quello Italiano. E' inutile fare finta di non parlarne ed è inutile mentire che chi abita in Irlanda non sente l'influsso del meteo Irlandese. Chi prima, chi dopo lo affronta. Si è vero che "cosa ci possiamo fare?" e si va avanti. Pero' questa cosa è per molti una ragione per ritornarsene in Italia. Alcuni Italiani che abitano qua, ti diranno che loro del meteo non ci fanno caso, pero' non ti diranno che ogni 3 mesi si fanno un paio di giorni da mamma Italia, attaccando ferie con bank holidays etc, etc.  Very Happy 

Non dico che sia impossibile integrarsi in questa nuova vita, ma in alcuni casi e per certe sfumature cè chi dopo magari uno o due anni sente il bisogno di ritornarsene in Italia. Questo perchè all'inizio puo' essere facile vedere tutto roseo, dove i nostri occhi tendono a vedere le novità di un nuovo paese e cogliere le sfumature positive. Man mano che pero' si va avanti e si interagisce con la nuova vita si inizia un po a capire che l'Irlanda non è solo Guinness, Folletti e l'andarsi a ubriacare al Temple Bar il weekend ;-) Si inizia un po a intuire che, certe cose, come la politica e il mondo del lavoro, beh, non sono poi cosi' diverse in certi aspetti a quelli del Bel Paese.

Lavorativamente parlando, trovare qualcosa si trova, chi prima o chi dopo trova qualche lavoretto. Come appunto hai scritto magari all'inizio sarà customer service o call centre, etc, etc. Poi col tempo potresti trovare qualcosa di piu' simile al lavoro attuale. Magari potresti gia da adesso fare un giro sui vari siti per la ricerca di un lavoro e vedere quale competenze vengono richieste per un lavoro simile al tuo.

Una cosa da dire è che non voglio apparire negativo ne tantomeno distoglierti dalla tua voglia di trasferirti in Irlanda, quello che voglio solo essere sicuro è che tu possa valutare bene i pro e contro prima di farlo, sopratutto perchè avendo 33 anni, una volta che fai il salto, poi a mio avviso poi è più difficile ritornare indietro.


_________________
Sono su Google Plus +DonaldPiccione
Mi trovi anche su Twitter: @donaldpiccione
avatar
scallyhd
Amante Irlanda
Amante Irlanda

Posts : 2
Join date : 05.03.14

Re: Trasferirsi in Irlanda con le carte in regola (?)

Messaggio Da scallyhd il Mer Mar 05, 2014 4:37 pm

Grazie mille per le tue info, certamente come hai scritto tu, a volte dipente anche da fortuna, magari è possibile che una persona che non parla inglese lo trovi anche prima di me... i casi sono tanti e variegati, beh ci penserò, darò uno sguardo un pò sui siti, per me un paese vale l'altro, non sono innamorato dell'irlanda o robe simili, solo che credo ci siano molte opportunità visto che tante aziende anche grosse sono lì, visto le agevolazioni fiscali che hanno...
avatar
Donald
Fondatore
Fondatore

Posts : 174
Join date : 22.07.13
Location : Dublino

Re: Trasferirsi in Irlanda con le carte in regola (?)

Messaggio Da Donald il Sab Mar 08, 2014 4:44 pm

Ciao Marco,

grazie a te per averle lette ;-)

Col fatto dell'Inglese, dipende principalmente dal tipo di ruolo che uno svolge. Se per dire è un call centre in lingua Italiana non è che bisogna avere quella fluency estrema.
Si un pò di fortuna è necessaria come in tutte le cose non solo in Irlanda.
Beh tu essendo stato in America penso abbia visto realtà ben differenti dall'Europa e quindi hai anche la possibilità di valutare meglio le cose. Se hai la possibilità di fare il grande passo lasciandoti alle spalle un lavoro in Italia sicuro che arriveranno soddisfazioni. D'altronde se non ti senti soddisfatto della tua attuale situazione, non si puo' vivere in questo stato.
Agevolazioni ci sono sia qua che in altri paesi, ma cosi' come ci sono agevolazioni ci sono anche maggiori possibilità di essere licenziati per riduzione del personale, a me già successo due volte ;-) Ti danno una pacca sulla spalla, ti dicono che hai fatto un bel lavoro e tante altre cose pre-compilate che si dicono.
Un saluto,
Donald


_________________
Sono su Google Plus +DonaldPiccione
Mi trovi anche su Twitter: @donaldpiccione

    La data/ora di oggi è Dom Set 24, 2017 9:26 am