Irlanda Forum

Informazioni utili su Irlanda. Lavoro, viaggiare, curiosità ed avvenimenti in Irlanda. Italiani a Dublino

Ti comunico che il nuovo forum Tuttoirlanda é adesso disponibile al sito http://www.tuttoirlanda.com/forum

Se ti piace condividilo

Ci trovi anche su

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 

Sondaggio

Secondo voi si trova ancora lavoro a Dublino?

 
 
 
 
 

Guarda i risultati


Vivere a Dublino con la tutta la famiglia

Condividere

Daniela83
Amante Irlanda
Amante Irlanda

Posts : 4
Join date : 21.09.14

Vivere a Dublino con la tutta la famiglia

Messaggio Da Daniela83 il Dom Set 21, 2014 1:53 pm

Buon pomeriggio a tutti!
Mi chiamo Daniela,ho 31 anni e sono mamma di un bimbo di 3 anni e mezzo.Lo scorso mese mio marito,che lavora nel campo IT, ha preso seriamente in considerazione un'offerta di Lavoro a Dublino. Dopo aver superato tutte le fasi del colloquio ora ci troviamo al bivio. Fare il grande salto oppure evitare il rischio??!
Quello che piu' ci preoccupa è poter assicurare un futuro migliore a nostro figlio, quindi ci chiediamo se il suo stipendio basterà inizialmente per arrivare a fine mese. Il suo netto mensile si aggira attorno ai 3000€, ma con 1500€ d'affitto e l'eventuale retta x l'asilo resta ben poco.
Ecco perché mi rivolgo a voi,che avete fatto il grande passo, per sapere se ce la si può fare e se per i bambini è davvero tutto più facile.
Aspetto i vostri consigli e vi auguro una buona domenica.
Un abbraccio,
Daniela
avatar
milenauno
Fanatico dell'Irlanda
Fanatico dell'Irlanda

Posts : 24
Join date : 21.10.13

Re: Vivere a Dublino con la tutta la famiglia

Messaggio Da milenauno il Dom Set 21, 2014 10:39 pm

Ciao Daniela,
E molto difficile rispondere alla tua domanda in quanto bisogna valutare tutte le motivazioni che stanno dietro a questa decisione.
Se si tratta di semplice calcolo matematico e paragone tra stipendi e costi affitto tra Italia e Irlanda, beh... bisogna vedere quello che lasci. Se in Italia il tuo marito aveva un buon stipendio, l'affitto non lo pagate perché la casa è vostra, l'asilo nemmeno perché ci sono nonni disponibili, allora c'è da valutare. 
Se invece vengono presi in considerazione altri valori come possibilità di avanzamento di carriera e sopratutto la possibilità che dai al tuo figlio di crescere bilingue e con l'apertura mentale che hanno le persone che vivono due realtà culturali diverse, allora sicuramente si, conviene. Questi valori non sono calcolabili in euro.
Le ragioni per cui ci siamo trasferiti noi in Irlanda sono proprio quest'ultime.
Noi pagavamo affitto a Firenze e lo paghiamo qui, non avevamo nonni a Firenze e non li abbiamo nemmeno qui. Il mio stipendio a Dublino è il doppio di quello che avevo a Firenze ed il costo d'affitto è quasi il doppio. Quindi, come vedi tutto è relativo.
Per quanto riguarda la tua domanda " per i bambini è davvero tutto più facile" cosa intendi?
Sicuramente, ci sono molte attività e servizi a disposizione per i bambini, come d'altronde pure in Italia.
Io personalmente ho trovato una possibilità in più, il programma per "gifted children" per il mio figlio maggiore che non c'era in Italia, ma questo è una cosa particolare. Se mi spieghi meglio a cosa ti riferisci sarò felice di risponderti Smile
Buona fortuna,
Milena

Daniela83
Amante Irlanda
Amante Irlanda

Posts : 4
Join date : 21.09.14

Re: Vivere a Dublino con la tutta la famiglia

Messaggio Da Daniela83 il Lun Set 22, 2014 8:07 am

Cara Milena, 

grazie infinite per la pronta risposta! 
Ecco in dettaglio come stanno le cose qui! Mio marito ed io abbiamo entrambi un lavoro fisso, la casa è di proprietà e i nonni sono a portata di mano per andare a prendere mio figlio all'asilo o per occuparsi di lui in caso di malattia. Quindi non siamo messi male.
L'idea di trasferirsi nasceva dallo stile di vita che ci si prospetta in Irlanda, in particolare, più tempo per la famiglia (mio marito attualmente rientra la sera sempre intorno alle 20)e la possibilità di crescere mio figlio bilingue. Purtroppo però l'offerta di lavoro a mio marito prevede che lui si trasferisca entro la metà di ottobre e non abbiamo nemmeno la minima idea di dove cercar casa e soprattutto dove poter iscrivere nostro figlio. 
Senza contare il fatto che io non avrei un lavoro in partenza e con lo stipendio di mio marito faremmo fatica ad arrivare fine mese.
Inoltre sono immensamente preoccupata per l'inserimento di mio figlio in un ambiente totalmente diverso (qui viviamo in campagna e lui sta molto all'aria aperta e si dedica con i nonni alle attività "agricole" quotidianamente) dove si parla un'altra lingua e dove non avrebbe più i punti saldi che ha qui.  Insomma ora ci troviamo a dover prendere una decisione in brevissimo tempo ma non sappiamo più se è giusto lasciare ogni cosa e gettarsi nell'incertezza o se forse dovremmo accontentarci di quello che abbiamo qui.... 
AIUTOOOOOO!!!!
avatar
Donald
Fondatore
Fondatore

Posts : 174
Join date : 22.07.13
Location : Dublino

Re: Vivere a Dublino con la tutta la famiglia

Messaggio Da Donald il Lun Set 22, 2014 4:41 pm

Ciao Daniela, Benvenuta nel forum.

Ciao Milena, ben ritrovata. Grazie di cuore per il tuo costante contributo. Apprezzato veramente!

E' una settimana che sono con l'influenza e piano piano sta sfogando. La differenza di temperatura tra Italia e Irlanda mi ha dato il colpo di grazia. Oltretutto sull'aereo c'era l'aria condizionata tipo cella frigorifero :-)

Concordo al 100% con quello che ha scritto Milena.

Aggiungo che la scelta del "grande passo" (come lo hai definito tu Daniela nel primo post) é relativa ad una serie di fattori, spesso ed esclusivamente personali, che dipende sopratutto da ció che ti lasci alle spalle. Molto spesso ci si trova in una situazione mentale per la quale si vuole uscirne fuori e l'unica via é quella della fuga all'estero. C'é chi fa rotta per l'Irlanda, chi va in America e chi va in UK. 
Altre variabili sono il lavoro o lo stipendio, ma chi sceglie solamente per queste ultime cose, a mio avviso, prima o poi fa i conti con il clima e la realtá sociale che é diversa da quella che ha lasciato al paese nativo.

Ognuno proviene da una cultura e tessuto sociale differente. C'e' chi vive in campagna e chi invece nella grande cittá ed ovviamente vede cittá come Dublino o Cork (tanto per citarne qualcuna) a misura d'uomo oppure troppo piccole. 

Per lo stile di vita che parli, sicuramente vivendo in un paese straniero tuo figlio, ma anche tu e tuo marito imparerete la lingua del luogo, tuttavia a seconda del tipo di lavoro (ruolo) e della compagnia dove tuo marito lavorerá si potrebbe aggiungere stress oppure maggiori ore di lavoro per lui. Infatti qua in queste ditte multinazionali non é raro che chiedano di lavorare extra (ovviamente pagato). In alcuni casi si lavora a shift cioé a turni. Anche qua potrebbe influenzare le ore libere con il proprio figlio. Anni fa lavoravo dalle 2.30 fino alle 11 la sera. In alcuni casi potresti anche lavorare la domenica o il sabato.

Non penso che lo stipendio che hai citato in precedenza si riferisca ad un ruolo di supporto tecnico base. Quindi ci saranno maggiori responsabilitá penso. In alcuni casi valutano molto la produttivitá cioe' ti controllano quanto lavori e come lavori in base a delle statistiche. Questo magari potrebbe comportare stress. Magari in Italia lavora fino alle 20 ma quando arriva a casa non vi porta lo stress o il malumore :-)
Ora non dico che per forza ci sará qualcosa di negativo pero' di valutare anche il tipo di lavoro rispetto a quello che fa in Italia. Infatti anche il tipo di stile lavorativo potrebbe essere diverso.
Sono sicuro che anche tu una volta qua troverai qualcosa da lavorare, ma ancora una volta il mio dubbio amletico é se una volta trasferiti troverete questa cittá interessante per viverci o se il clima potrebbe averla vinta.

Un altra cosa che mi sento di aggiungere, basato sulla mia esperienza personale é che all'inizio tutto é bello e sembra che tutto funzioni, poi man mano che passano gli anni ci si rende conto che non é tutto oro quello che luccica e che tutto il mondo é paese. Nel senso che quello che pensavamo di aver lasciato alle nostre spalle, a volte ritorna in vita.

Un saluto,
Donald


_________________
Sono su Google Plus +DonaldPiccione
Mi trovi anche su Twitter: @donaldpiccione

Daniela83
Amante Irlanda
Amante Irlanda

Posts : 4
Join date : 21.09.14

Re: Vivere a Dublino con la tutta la famiglia

Messaggio Da Daniela83 il Mar Set 23, 2014 8:40 pm

Grazie Donald per il benvenuto e per la tua esaustiva risposta!
Abbiamo realizzato che è impossibile per noi gestire il trasloco con tutte le pratiche del caso in sole 3 settimane.
In ogni caso non voglio chiudere questa porta. L'idea e il desiderio di fare quest'esperienza restano vivi, e l'azienda che assumerebbe mio marito (che è inglese) sta cercando di fare il possibile per venirci incontro. Sostanzialmente il suo lavoro sarebbe esattamente uguale a quello che fa ora in Italia. Certo per lui c'è lo scoglio della lingua che qui non utilizza quotidianamente, ma professionalmente non ci sarebbero grandi cambiamenti.
L'idea però di gettarci così a capofitto senza nemmeno sapere in che quartiere cercar casa o in che scuola iscrivere mio figlio mi rende piuttosto irrequieta!
Vorrei poi che questo passo fosse una miglioria per tutti, non solo a livello professionale, nel caso di mio marito, ma anche sulla qualità della vita in generale della nostra famiglia. 
Mi trovo poi a pensare all'inserimento alla scuola materna di mio figlio, che è abituato ai suoni della lingua inglese ma che ovviamente ancora non comprende (se non parole elementari), al fatto che magari potrebbe essere più un male che un bene allontanarlo dalla sua quotidianità (all'alba dei 3 anni e mezzo inizia ora a dormire la notte.... Shocked)... insomma i perchè sono tanti, troppi forse e per questo cerco di documentarmi il più possibile prima di prendere questa decisione così importante!!! Ma finchè non si tenta non si saprà mai come possono evolversi le cose, giusto?!
avatar
milenauno
Fanatico dell'Irlanda
Fanatico dell'Irlanda

Posts : 24
Join date : 21.10.13

Re: Vivere a Dublino con la tutta la famiglia

Messaggio Da milenauno il Gio Set 25, 2014 9:07 am

Ciao Daniela, Ciao Donald!
Certo che è quasi impossibile trovare casa da Italia e fare trasloco in tre settimane.
Pensavo, ma è solo il tuo marito che deve essere qui a metà ottobre, giusto? Potrebbe intanto venire lui e poi con calma quando si è sistemato, lo raggiungete voi. 
Un'altra cosa da fare sarebbe prendere in affitto un appartamento a settimane intanto. Ci sono siti che offrono case per vacanze e mi sembra un'ottima soluzione, e poi una volta qui cercate la casa definitiva.
Per quanto riguarda trasloco, io ti consiglio d portare meno cose possibile. Qui le case sono arredate in genere e poi quello che ti manca lo compri. Sicuramente costa meno che portartelo dall'Italia. Io ho fatto l'errore di portare troppi vestiti ad esempio, e adesso non so dove tenerli. I bambini non li usano perché da Lunedì al Venerdì sono in uniforme scolastica, il poco tempo che rimane in tuta per giocare. E poi, i vestiti per bambini costano poco qui.
Per quanto riguarda la tua preoccupazione per come la prende il tuo figlio; sicuramente ognuno conosce bene il proprio figlio , ma dalla mia esperienza personale ti posso dire che non avrà nessun problema.
Quando il mio primo figlio aveva 3/4 anni, ero preoccupata per cambiamento asilo/materna, volevo che continuasse a stare con i suoi amici del nido, mi sembrava la cosa piu importante del mondo. Adesso invece me ne accorgo che non ha nessun ricordo chiaro di quel periodo, non si ricorda nemmeno delle maestre. Certo, se vede in foto i suoi compagni li riconosce ma sono ricordi molto vaghi. Credo che è il momento migliore per cambiare, il bambino non se ne accorgerà nemmeno appena incontra amici nuovi e inizia a fare nuove attività.
Per quanto riguarda la vita spensierata in campagna, beh.. ci sono sempre lunge vacanze estive. Io mando i miei figli in Sardegna dai nonni tutte le estati da quando avevano 2 anni. Per loro è troppo divertente poter giocare scalzi dalla mattina alla sera d'estate e non vedono l'ora di andarci ma non so se lo avrebbero apprezzato se fossero tutti giorni così.
Faci sapere cosa hai deciso!
Buona fortuna,
Milena

Contenuto sponsorizzato

Re: Vivere a Dublino con la tutta la famiglia

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Lun Lug 24, 2017 5:41 am